Il segno

Si introducono i bambini al linguaggio dei segni grafici e si insegna ad usarlo con proprietà

per produrre disegni personalizzati, in modo analogo al metodo usato per far loro

conoscere il linguaggio verbale. Vengono compiuti esercizi per scoprire tutti i segni

possibili realizzabili con vari strumenti, che verranno in seguito composti tra di loro in

composizioni variabili per intensità, sovrapposizione ed intreccio, per mescolanza di segni

grossi, sottili, chiari, scuri, mossi in direzioni diverse.   Ognuno troverà il proprio alfabeto.

Si utilizzano matite, biro, pennarelli e materiali “particolari” spaghi, fettucce, ecc., su

superfici differenti come cartoncino, cartone ondulato, carta traslucida, velina ed altro.

Scan127b

Scan127c

Scan127d

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>