la forma

Si stimola il bambino a non pensare solo il foglio come un supporto per una rappresentazione grafica, ma come materiale con un proprio valore espressivo. Provare a modificarlo tramite strappi, tagli, piegature e ad elaborare composizioni con le diverse parti così ottenute, sia in piano che in tre dimensioni.   La successiva ricerca di assemblaggi inusuali con materiale di recupero abitualmente utilizzato in una funzione pratica, viene rivisitato per creare sculture.

Ci si esercita a variare le forme da bidimensionali a tridimensionali, costruendo architetture immaginarie.

Si utilizzano carta bianca, cartoncini bristol neri, bianchi e colorati, pennarelli, forbici e colla.

Scan88 Scan89 Scan90 Scan91 Scan92 Scan93 Scan93b Scan94 Scan96 Scan97 Scan98                     Scan99

Scan132 Scan132b Scan132c

Scan133

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>